Welcome, visitor! Get a free report! or Login   |   sabato 18 novembre 2017 | Chi Siamo | Contacts

antropologia dell’alimentazione

La cucina vegana nella storia dell’umanità



Musica onirica per la cucina vegana: The Gaslamp Killer - Nissim (with Amir Yaghmai)





La cucina vegana può essere gourmet. Considerazione folle o illusionista che sia, la verità dice ben altro: dall’apparente tristezza e poca varietà di presupposto, anche il buongustaio si convincerà ben presto che anche nella dieta vegan lo sfizio estetico e il sapore eccitante possono venir fuori come fuochi d’artificio napoletani.





Se io fossi vegano e mi interessassi solo di cucina vegana perderei il mio ghiotto lavoro di scrittore e storico dell’alimentazione....

Read More »

56 comments

Geofagia: sei scemo o mangi i sassi?





Musica consigliata per questa degustazione di terra: Tussle – Soft Crush





Sei scemo o mangi sassi? Mi sentirei in colpa se non confessassi di avere entrambe queste qualità. Sì perché la geofagia (o litofagia, o “mangiare la terra”) è una pratica culinaria antica come il tempo dell’uomo. Dalla Sardegna preistorica alla cucina creativa dei grandi chef contemporanei: mangiare terra, argilla e pietre non è mai stato così entusiasmante.

Nella storia e nell’antropologia dell’alimentazione la geofagia è stata considerata da diversi punti di vista una malattia...

Read More »

53 comments

Le foto shock di Giovanni Bortolani



Musica consigliata per questo viaggio fotografico impressionante: Burial & Four Tet – Nova





Sta arrivando una selezione di foto shock di Giovanni Bortolani.





Tra i grandi fotografi italiani Giovanni Bortolani è allievo di Bruno Munari, ed è un importante commilitone stilistico e intellettuale nel mondo della pubblicità. Ora è artista della trasformazione immaginifica.





La sua potenza risiede nel ritoccare il corpo umano, deformandolo con innesti di parti animali. Le sue foto prendono spunto dalle schegge impazzite di Man Ray, sono applicazioni figurative...

Read More »

52 comments

Il quinto quarto nella cucina marocchina

Musica consigliata per questo racconto: Mulatu Astatke & The Heliocentrics - Masengo (Inspiration Information Vol. 3)





Viaggiare per il mondo musulmano ha sempre un fascino selvaggio, suggestivo, davvero penetrante. La cucina marocchina è sorprendente, perché gli abitanti del Marocco sono a loro volta curiosi e desiderosi di sperimentare e indagare nel mondo dei sapori.



Le interiora del manzo, il “quinto quarto” della cucina marocchina, è un’esperienza che consiglio a tutti, nella versione grigliata.





Molte persone, in modo forse un...

Read More »

58 comments

Doctor Gourmeta e la Carne di Maiale



Musica consigliata per questo racconto: Swing Republic feat Bing Crosby - On The Downbeat





Grazie alla fotografa Elisa Andreini, che mi aveva già fatto scoprire le foto di animali strani in cucina, ho esplorato il mondo della carne di maiale, attraverso foto zoologicamente “dark”, l’antropologia dell’alimentazione e la musica electro-swing.





Partiamo in quinto-quarta con la definizione da Wikipedo.



Il suino (Sus Scrofa Domesticus), chiamato comunemente maiale o porco, è un suide addomesticato appartenente ai Mammiferi dell'ordine Artiodattili Suiformi. Il maschio si chiama verro e la...

Read More »

58 comments

Doctor Gourmeta e i migliori 10 Film sulla Cucina



Musica consigliata per questo racconto: King Kuula - Leaving home/Wander on





Ah, la moda dei film sulla cucina… Che pazzo argomento nel campo dell’antropologia dell’alimentazione, che bizzarro pensiero il fatto di essere appagati nello stomaco alla sola vista del cibo. Vedere ma non toccare, immaginare ed essere satolli, ecco la nuova perversione gastro-cinematografica!



Grazie alla food-fetish Claudia Tiberti e al giovane critico cinematografico del Sole24ore Andrea Chimento (vedi blog), abbiamo selezionato i 10 migliori film sulla cucina degli ultimi anni. Pellicole note e ignote, pop e di nicchia, leggere e...

Read More »

89 comments

Doctor Gourmeta e le Figure Retoriche in cucina



Musica consigliata per questo racconto: Messer Chups - For everyone over the 30





Il cibo è metafora, ma anche ironia e allegoria, oppure antitesi e similitudine. Nell’antropologia dell’alimentazione, mangiare è comunque un atto di sopravvivenza, ma oggidì è anche lo specchio di un modo di essere (biologico, vegetariano, fast food, slow food, crudismo, ecc.). Quindi il cibo e l’azione del cucinare sono elementi facilmente malleabili e “trasportabili” nel mondo delle figure retoriche, perchè cucina e parole hanno il comun denominatore di far parte della letteratura gastronomica.





Doctor Gourmeta...

Read More »

46 comments

Doctor Gourmeta e le foto di Animali Strani in cucina



Musica consigliata per questo racconto: Ennio Morricone – L’Estasi dell’Oro (remix)



Inoltrarsi nelle cucine di nascosto, cercando di scovare l’inghippo etico e morale dell’alimentazione. È stato possibile grazie alle stupende foto di Elisa Andreini e ai suoi animali morti, pronti per essere cucinati per le bocche affamate del popolo gourmet.





Non si è più abituati a vedere gli animali morti, perché le pupille sono oramai assuefatte dal piatto bello e finito, decorato ed estetizzato in modo ossessivo dagli chef moderni. Si è perso altresì il concetto del cacciare – e...

Read More »

55 comments

Doctor Gourmeta e la Storia del Caffè



Musica consigliata per questo racconto: Juno Reactor – Conga Fury



Quando si ha in mente solo il caffè, quando il caffè è palesemente una droga legalizzata e contemporanea, si possono fare delle scoperte incredibili in materia.



Ma il caffè è sempre stato una droga nella storia?





Anche se non piace il caffè, non si può negare la sua importanza nella storia della cucina. Anche se non piace, il caffè è una perla nel truogolo del mondo delle bevande energizzanti, come elisir naturale e unico nel suo gusto.



Read More »

64 comments

Doctor Gourmeta e i libri di Antropologia dell’Alimentazione



Musica consigliata per questo racconto: Calibro 35 - Gangster Story





Cominciare così è troppo semplice. Cominciare una lista di libri di antropologia dell’alimentazione, mostrando l’immagine del tipico bracconaggio di caccia della Preistoria, è il modo più semplice per incuriosire il cervelletto etnografico.



Allora cambiamo epoca e regno, accendiamo la luce ai tempi contemporanei, nel sacro luogo dello chef Heston Blumenthal, in Inghilterra.





Anche questa è antropologia dell’alimentazione, che studia la storia della cucina anche in modo pittoresco e scenografico.



Grazie ad Alessandra Guigoni, etnografa di cromosomi...

Read More »

67 comments